Nel precedente articolo ti ho parlato di un rimedio empirico per trovare i sali minerali giusti per i crampi muscolari notturni.

Come ho già scritto è molto importante per trattare e prevenire l’insorgenza di crampi muscolari notturni, trovare l’origine del problema. Una volta consultato il medico ed escluse problematiche a livello venoso, è importante integrare i giusti sali minerali.

E’ ovvio che se c’è un’alimentazione scorretta o un cattivo assorbimento per una infiammazione cronica intestinale, bisognerà agire anche su questo. Nel frattempo per far sparire il fastidioso crampo notturno prova questa scaletta:

  1. La prima settimana prima di andare a dormire fai sciogliere un granello di sale grosso sotto la lingua. Se i crampi sono dovuti a carenza di Sodio spariranno sicuramente.
  2. Se il granello di sale non fa effetto, prima di andare a dormire fai sciogliere in bocca un pezzettino di parmigiano reggiano. La sua composizione di sali minerali apporterà il giusto rapporto di calcio, fosforo e potassio.
  3. Se anche questo non sortisce effetto la terza settimana utilizza un buon integratore di magnesio.

Di integratori di magnesio se ne trovano parecchi in commercio che però differiscono per qualità. A seconda del tipo di magnesio può cambiare la sua biodisponibilità. Questo vuol dire che può essere più o meno assorbito.

Se il magnesio non è molto biodisponibile verrà assorbito poco e restarà nel canale intestinale dove avrà un’azione più lassativa. Questo può essere il caso del citrato di magnesio. Altamente biodisponibili sono i prodotti a base di glicerofosfato di magnesio, coadiuvati dalle vitamine del gruppo B.

In questo caso il magnesio avrà un effetto rilassante sul muscolo e sul sistema nervoso, diminuendo l’insorgenza di crampi muscolari notturni.

Dott.Carlo Conte