Molto spesso in caso di sciatalgia senti parlare del muscolo piriforme. Questo muscolo si trova a livello della natica, è molto profondo e parte dall’osso sacro per arrivare all’anca. Il nervo sciatico passa proprio lì dietro e può essere compresso quando il muscolo è teso e contratto.
Ovviamente le cause di una contrattura del piriforme sono numerose, ad esempio la sedentarietà e la posizione seduta troppo prolungata. Un’altra delle cause più frequenti è senz’altro l’abitudine, da parte degli uomini, di indossare il portafogli nella tasca posteriore. Il portafogli infatti cade proprio nel punto esatto del passaggio dello sciatico dietro al piriforme. Se trascorri molte ore seduto in ufficio o in auto, il nervo può essere compresso per troppo tempo.
In linea generale in una sciatalgia da piriforme, il paziente lamenta la sensazione di avere una specie di chiodo a livello della natica. In questo caso il dolore del nervo si ferma alla faccia posteriore della coscia dando una cosiddetta “sciatica mozza”, quindi senza coinvolgere la gamba e il piede.

Che cosa fare in questi casi? È molto importante praticare delle manovre decontratturanti sul piriforme da parte di un fisioterapista o di un osteopata. La digitopressione profonda è in grado infatti di ammorbidire e rilassare il muscolo. Sarà inoltre utile praticare costanti esercizi di stretching per allungare e mantenere sempre elastico il muscolo.
Per gli uomini una buona abitudine può essere quella di mettere il portafogli in una tracolla, o di rispolverare una elegante ventiquattrore in pelle.
Clicca su questo link per vedere il video dedicato alla schiena e allo Stretching del Piriforme.
https://youtu.be/fxshlj_U784

 

Dott. Carlo Conte