Ti è mai capitato di sveglarti di notte sempre alla stessa ora? Conoscendo gli orari degli organi potrai capire il perché e quale organo ti sta avvisando di qualcosa.

Secondo la medicina tradizionale cinese ad ogni ora della giornata corrisponde la massima attività di un organo rispetto all’altro.

Anche la medicina moderna sta rivalutando l’importanza di sincronizzarci con questi ritmi interni. Il corpo infatti attraversa tutta una seria di cicli, di cui il più famoso è quello mestruale delle donne. Quest’ultimo per di più è anche sincrono e molto simile al ciclo Lunare che dura non a caso 28 giorni.

Esistono anche altri cicli come quelli del cortisolo, dell’insulina, dell’istamina e così via. Conoscendo questi cicli e gli orari in cui un determinato organo è più attivo puoi imparare a leggere meglio i segnali del tuo corpo.

E’ per questo che nei prossimi articoli ti parlerò degli orari a cui corrispondono i vari organi con i relativi consigli utili. Iniziamo con lo stomaco al canto del gallo!

7:00 – 9:00

Stomaco

Generalmente i risvegli non desiderati all’alba sono legati ad un affaticamento dello stomaco. Anche le persone che quando si svegliano a quest’ora accusano senso di nausea, reflusso e dolori a livello dorsale possono pensare ad un affaticamento gastrico.

E’ importante prendersene cura sia facendo una cena più leggera la sera che facendo una buona colazione al mattino. Questo diventa più facile svegliandosi un pò più presto del solito. Concedendosi qualche minuto di relax prima della colazione è più facile stimolare l’appetito.

Sarà altrettanto utile bere qualcosa di caldo per preparare lo stomaco alla colazione in quanto il calore rilassa la sua potente muscolatura. Evita di saltare questo pasto importante e se lo fai preferisci prodotti naturali. Cornetti, brioche e merendine artificiali sono ricche di zuccheri e grassi idrogenati. Preferisci a questi ultimi alimenti naturali e cereali integrali.

Un’ottima idea per una colazione che possa proteggere lo stomaco è a base di bevanda di mandorla e fiocchi d’avena integrali. Le mandorle sono lenitive per le mucose e l’avena crea una sorta di strato protettivo intorno all’esofago e allo stomaco.

Nel prossimo articolo scoprirai gli altri orari e gli altri organi ad essi legati.

Dott.Carlo Conte